EN IT

CONDIZIONI DI VENDITA

 

Per acquistare un prodotto PIANIGIANI BAGS tramite il sito internet è necessario scegliere e quindi selezionare il prodotto desiderato, dopodiché aggiungere lo stesso al carrello virtuale, in seguito indicare i dati dell' acquirente e del luogo di spedizione per poi passare alle modalità di pagamento.
Se si desidera acquistare un prodotto non presente sulla vetrina virtuale del sito internet, è necessario inviare una mail con la richiesta a info@pianigianibags.com oppure compilare l' apposito form “richiedi personalizzazione”, vi risponderemo con la massima priorità.
I prodotti possono essere spediti in tutto il mondo come regali per parenti ed amici!
I pagamenti sono anticipati alla spedizione dell’ ordine.
I pagamenti ammessi sono:
Pay Pal
Carta di credito

Bonifico Bancario, presso:
Banca Cassa di Risparmio di Firenze
Filiale di Buonconvento (SI)
IBAN: IT14I0616071770000000031205
BIC: CRFIIT3F
I prezzi dei prodotti sul sito internet si intendono iva (22%) inclusa.
Il prezzo di un articolo non comprende il costo di spedizione che varia a seconda della località e del Paese di destinazione.
Per calcolare il costo di spedizione inviare una mail con la richiesta specifica a info@pianigianibags.com e vi risponderemo nel minor tempo possibile.
Per gli ordinativi, la cui destinazione merce avverrà in Italia o Paesi dell' U.E. a clienti privati, il prezzo si intenderà finito e comprensivo di IVA Italiana (22%).
Per gli ordinativi, la cui destinazione merce avverrà in Italia o Paesi dell' U.E. ad aziende, il prezzo sarà Non Imponibile IVA.
E’ possibile richiedere la fattura fiscale per aziende o comunque partite IVA.
Per gli ordinativi, la cui destinazione merce avverrà in Paesi Extra U.E. a clienti privati e/o aziende, non verrà applicata la tassa IVA (22%), che sarà sostituita dalla tassa o dazio o IVA del Paese di destinazione della merce stessa, da saldare, eventualmete, alla dogana del Paese stesso.

DIRITTO DI RECESSO

Il diritto di recesso, chiamato anche diritto di ripensamento, consiste nella facoltà concessa dall'art. 64 D.Lgs. 206/05, così come modificato dal D.Lgs. 21/2014 che ha recepito la direttiva 2011/83/UE sui diritti dei consumatori, all’acquirente/consumatore di sciogliere unilateralmente il vincolo contrattuale che lo lega al venditore/professionista, restituendo il bene acquistato o revocando l’ordine e conseguentemente ottenendo la restituzione del prezzo pagato, senza penali e senza il consenso del venditore.

Il diritto di recesso può essere esercitato esclusivamente ai contratti di compravendita di beni e servizi, conclusi a distanza (via internet, telefono, televendita) o fuori dai locali commerciali (a domicilio, in albergo, durante una gita organizzata dal venditore, per strada, vendite porta a porta), tra l’acquirente/consumatore e venditore/professionista.

Il consumatore può quindi recedere, senza dare alcuna giustificazione e senza penalità, inviando al venditore una comunicazione scritta tramite Raccomandata A/R Senza Busta entro 14 giorni solari dalla data di conclusione del contratto (per i servizi) o di consegna della merce (per i beni).

Nel caso in cui il consumatore non sia stato adeguatamente informato sulla possibilità di recedere, il termine si allunga fino ad un anno e 14 giorni, visto che il D.lgs. n.21 del 21/02/2014 stabilisce le informazioni standard che devono essere fornite al consumatore e in caso di violazione degli obblighi informativi il consumatore non deve sostenere neppure il costo della restituzione dei beni.

Nel caso in cui, al momento del recesso, la consegna del bene sia già stata effettuata, il consumatore ha l’obbligo di rispedire il bene "sostanziamlente integro" al venditore entro 14 giorni solari dall’esercizio del diritto di recesso stesso.
Le spese per la riconsegna della merce/prodotto gravano sul consumatore, solo se riportato nell’ordine di acquisto.
Il venditore deve rimborsare tutti i pagamenti ricevuti dal consumatore utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dal compratore per l’acquisto iniziale, comprese le spese di consegna, entro 14 giorni solari dalla ricezione della notifica di recesso, ma può ritardare il rimborso se non ha ricevuto le merci o una prova del loro rinvio.